Bad_Lieutenant_Header_1050_591_81_s_c1
bad-lieutenant-1200-1200-675-675-crop-000000
bad-lieutenant-nc-17-rating-avi_snapshot_00-16-17_2014-05-13_03-15-30-smoking-heroin-1
bad-lieutenant
l_321b650a-e27b-4390-909a-a7370443f624
xTyeWFj.640x360.8
Bad_Lieutenant_Header_1050_591_81_s_c1
bad-lieutenant-1200-1200-675-675-crop-000000
bad-lieutenant-nc-17-rating-avi_snapshot_00-16-17_2014-05-13_03-15-30-smoking-heroin-1
bad-lieutenant
l_321b650a-e27b-4390-909a-a7370443f624
xTyeWFj.640x360.8

Il cattivo tenente (Bad Lieutenant) di Abel Ferrara

LUMPEN – Il Cinema in testa

in collaborazione con
Comune di Palermo
Assessorato alla Cultura
Minerva Pictures
Tipografia dell’Università – Palermo

rassegna cinematografica
Il Cinema Ritrovato a Palermo 2017/2018
direzione artistica Franco Maresco

SABATO 24 FEBBRAIO 2018 ORE 21
CINEMA DE SETA
(Cantieri Culturali alla Zisa – Via Paolo Gili, 4 – Palermo)

Il Cattivo Tenente

Durata: 93′
Origine: USA 1992
Titolo Originale: Il cattivo tenente
Titolo italiano: Il cattivo tenente
Regia: Abel Ferrara
Cast: Harvey Keitel, Victor Argo, Paul Calderon, Leonard L. Thomas, Robin Burrows, Frankie Thorn, Victoria Bastel, Paul Hipp, Brian McElroy, Frankie Acciarito, Peggy Gormley, Stella Keitel, Zoë Lund, Bo Dietl, Gene Canfield, Dana Dee, Anthony Ruggiero, Vincent Laresca, Bianca Bakija, G. Elvis Phillips, Stephen Chen
Genere: Crimine | Drammatico
Nazione: Inglese | Spagnolo
Anno: 1992
Durata: 98′
Fotografia: Ken Kelsch
Montaggio: Anthony Redman
Soggetto Originale: Abel Ferrara, Zoë Lund, Victor Argo, Paul Calderon
Harvey Keitel è Bad Lieutenant, Abel Ferrara diventa un (cattivo) maestro. Sarà il suo capolavoro, l’apice di una carriera geniale, sregolata, selvaggia, caotica com’è lui. Delitti senza castighi, o quasi, in un film che è apologo amorale di un personaggio meravigliosamente negativo, Bad Lieutenant è una di quelle opere che cambia la vita e la visione di uno spettatore. Solo Abel Ferrara poteva raccontarci di un poliziotto corrotto, drogato di stupefacenti e gioco d’azzardo, e di una suora violentata in una chiesa, in un lungometraggio iperrealistico ed eccessivo, profondamente carnale – pensate a quanto è sexy e dolente il Keitel nudo e disperato – che è anche parabola cupa e spirituale. Ferrara, regista che ha saputo raccontare il sublime e l’osceno, che è stato raffinato e trash, qui riesce ad unire le sue due anime e a sintetizzarle anche grazie a un attore straordinario e spesso sottovalutato. Lui è un Cristo nero, torturato da colpe senza sensi di colpa, da un calvario che diventa sacrificio senza espiazione né vendetta, dalla lucida follia che lo percorre, nella quotidianità come nell’indagine più importante della sua vita. Bad Lieutenant è il più atipico dei classici del cinema moderno, da vedere in questa edizione per tre motivi: gli extra, video e non, il fatto che questa è la versione integrale – in Italia fu tagliato pesantemente per evitare divieti –, e che oltre a tutto ciò che abbiamo detto finora, questo è anche un fottutissimo noir da antologia. Abel, il Caino del cinema, non è mai (più) stato così vicino alla perfezione.

Lingua originale con sottotitoli

trailer
https://www.youtube.com/watch?v=E6DvDDd03iE&feature=player_embedded

ingresso 5 euro
biglietteria ore 20.30
parcheggio gratuito
prevedite billetto.it
associazionelumpen@gmail.com
www.associazionelumpen.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *